Musei a Pisa, Parco di San Rossore e altro

Museo Nazionale di San Matteo: importante museo di pittura e scultura che raccoglie opere provenienti dai principali edifici ecclesiastici della città e del territorio

Museo di Anatomia Umana: conserva molti preparati anatomici di grande interesse scientifico e culturale che provengono da secoli di storia della medicina. Custodisce anche collezioni archeologiche, che comprendono mummie egiziane e peruviane.

Museo di storia naturale e del territorio dell'Università di Pisa: situato all'interno della certosa di Calci (PI), raccoglie collezioni mineralogiche, paleontologiche, e zoologiche.
Il 14 Aprile 2007 è stata inaugurata anche la sala tattile "La natura a portata di mano", dove è possibile toccare reperti e modelli, oltre ad avere informazioni tramite le etichette apposte sui pezzi.

Museo degli Strumenti per il Calcolo: ospita le collezioni dei grandi calcolatori storici, i supercalcolatori, le calcolatrici meccaniche, le calcolatrici elettriche e i personal computer.
Vengono ospitare anche mostre temporanee, conferenze, studi, ecc...

Museo Nazionale di Palazzo Reale: conserva numerose testimonianze delle famiglie che vi hanno abitato. Sono esposte importanti opere: dai ritratti ufficiali di corte, alle armature storiche del Gioco del Ponte, alle collezioni private, eccetera. Il museo inoltre ospita e promuove frequenti esposizioni tematiche.

Domus Galilaeana: attualmente custodisce una biblioteca specializzata in storia della scienza di oltre 40.000 volumi e importanti archivi di personalità scientifiche dell'Ottocento e del Novecento.
Periodicamente vengono organizzati percorsi didattici dedicati alle scuole sui più importanti personaggi della Storia della Scienza, da Galileo Galilei ai fisici del Novecento.

Domus Mazziniana: edificio dedicato a Mazzini che ospita oltre a una vasta biblioteca, nella quale sono raccolti gli scritti e gli studi mazziniani, anche un archivio e un museo.
Nel museo viene ripercorsa la vita di Mazzini con l’esposizione di alcuni oggetti personali, documenti, libri, lettere e fotografie.

Le navi antiche di Pisa: sito che illustra i lavori di recupero e di restauro, presso il Cantiere delle Navi Antiche di Pisa e Centro di Restauro del Legno Bagnato, delle navi antiche rinvenute a Pisa e di circa 200 reperti.

Murale di Keith Haring: è stato realizzato dall’artista nel 1989 su una parete di 180 mq del convento di Sant'Antonio. Il “Tuttomondo”, così chiamato per esprimere il tema dell'armonia e della pace nel mondo, é l'unica opera di Haring che viene concepita sin dall'inizio come "permanente", cioè non destinata a scomparire nell'uso o nella serialità della comunicazione di massa.

Quest'opera raffigura una composizione ad incastro, come un gigantesco puzzle, in cui ciascuna delle 30 figure rappresenta un diverso "aspetto" del mondo in pace.

Orto botanico:
situato in via Luca Ghini n. 5, è il più antico orto botanico del mondo sorto nel 1544 grazie al medico e botanico Luca Ghini, oggi copre una superficie di circa tre ettari.
Fonte di materiale importantissima per le attività didattiche universitarie e non solo, è meta di gite scolastiche provenienti da ogni parte del territorio nazionale.
L'ingresso è libero e gratuito per le singole persone e per piccoli composti da massimo di 10 persone, mentre per i gruppi più numerosi è necessario prenotare una visita guidata a pagamento.
Gli orari di apertura possono subire variazioni, per questo è consigliabile contattare.

Fortezza Nuova (oggi chiamata Giardino scotto)
 

Curiosità

il gigantesco platano che si trova in mezzo al giardino fu piantato in occasione di uno spettacolo teatrale di Carlo Goldoni.

La sua costruzione risale al 1406, periodo della prima dominazione fiorentina.

A seguito della rivolta pisana e degli scontri precedenti la seconda conquista della città, la fortezza fu danneggiata e successivamente ristrutturata dall'architetto fiorentino Giuliano da Sangallo.
Nel 1798 la fortezza divenne di proprietà della famiglia Scotto che avviò i lavori per la costruzione di un palazzo corredato da un ampio spazio verde.

Negli anni Trenta del secolo scorso l'area diventa giardino pubblico comunale ed è ancora oggi usata per manifastazioni culturali, quali mostre, rappresentazioni teatrali, concerti e anche come cinema all'aperto durante il periodo estivo.

Attrezzato con giochi per bambini è un luogo ideale per trascorrere momenti di divertimento a contatto con il verde.

Il Parco di San Rossore

Con la sua ricca varietà di specie vegetali ed animali, tra i quali il germano reale e l'airone cenerino, offre agli amanti della natura la possibilità di trascorrere momenti piacevoli immersi in un fantastico paesaggio naturalistico.

Il Parco è costituito da varie tipologie di ambienti naturali in cui prevale l'area boschiva con pini domestici e caducifoglie. Sono presenti anche dune ed aree palustri.

È aperto al pubblico la domenica ed i giorni festivi, mentre le visite guidate organizzate sono previste anche durante la settimana.
Le visite guidate si svolgono, inoltre, in bicicletta, in trenino, in pullman, su cavalli e carrozze; il lago di Massaciuccoli può essere visitato in battello.

La Tenuta Presidenziale di San Rossore, oggi di proprietà della Regione Toscana ed in gestione al Parco, delimitata a Nord dal fiume Serchio, a Est dalla fossa Cuccia, a Sud dall'Arno, a Ovest dal Mar Tirreno, costituisce il cuore del Parco Regionale con una superficie di 4800 ettari.

Per informazioni: www.parcosanrossore.org

Nei dintorni di Pisa 

Basilica romanica di San Piero a Grado:

CURIOSITA’

Secondo la leggenda l’Apostolo Pietro, durante il suo viaggio via mare dalla Palestina a Roma, fu colto da una terribile tempesta. Approdato sulla terraferma, Pietro allestì una breve cerimonia di ringraziamento, dove sarebbe sorta successivamente una cappellina che nel corso dei secoli divenne un’imponente basilica.

La Basilica di San Piero a Grado fu costruita nel XI secolo.

Una delle particolarità della chiesa è quella di non avere una facciata ma tre absidi tipiche degli edifici religiosi di stile romanico. All'interno la chiesa custodisce degli affreschi datati tra fine del 1200 e inizio del 1300. La Basilica si trova in Via Vecchia di Marina 5, San Piero a Grado (PI)

Tel. (0039) 050.96 00 65
Orari: 8.00 - 19.00 - ingresso gratuito